top of page

Giovedì letterari | apr-mag 2024




Un ciclo di incontri periodici che vedrà ospiti autori e autrici del territorio piemontese e case editrici indipendenti per condividere e diffondere cultura attraverso diverse tematiche e generi letterari.


giovedì 11 aprile // ore 18:30

Inverno liquido

con Maurizio Dematteis

in collaborazione con il progetto Extra Plein Air a cura dell’ass. Kallipolis

C’è un momento preciso in cui capisci che qualcosa sta cambiando. Sei nato e cresciuto pensando che sarebbe sempre stato così. Poi un giorno ti svegli e d’improvviso gli impianti di risalita sono fermi perché la neve non c’è più e bisogna pensare a soluzioni alternative alla monocultura dello sci. In un reportage dalle montagne italiane, testimoni del mondo sciistico raccontano fallimenti e prospettano nuove soluzioni sognando la rinascita. Un libro che racconta cosa ne è oggi della passata stagione dello sci di massa.


giovedì 18 aprile // ore 18:30

E-mail a una professoressa: come la scuola può battere le mafie

con Marina Lomunno

Testimonianze e riflessioni sulla scuola scritte da persone che hanno vissuto il carcere, che collaborano con la giustizia e che, grazie all'istruzione, hanno ricostruito la propria esistenza. La scuola senza muri fisici e senza mura culturali. La scuola come principale e indispensabile strumento per sconfiggere la criminalità di stampo mafioso. «Se non aggiustate la scuola la camorra vincerà sempre perché la camorra ha paura della scuola: la camorra vive nel silenzio, la scuola insegna le parole».

I proventi dei diritti d’autore saranno devoluti ai collaboratori di giustizia che segue Fra Giuseppe Giunti.


giovedì 9 maggio // ore 18:30

L‘arte europea e i pittori romeni tra ‘800 e ‘900

con Francesco Paganelli

con il patrocinio del Salone del Libro OFF

L’arte moderna romena nasce intorno al 1859, anno di unificazione della Moldavia con la Valacchia, preludio della futura Grande Romania. Gli artisti fino al ‘700 al servizio quasi esclusivo della Chiesa, prendono coscienza della propria arte e firmano i propri lavori. I mecenati amanti dell’arte e dei viaggi, finanziano studi all’estero per formare i propri artisti, per raggiungere una sincronia con l’arte europea.


giovedì 23 maggio // ore 18:30

Trilogia di un sogno diverso

con Maurizio Merlo

I racconti brevi dell’autore sono attraversati da un filo rosso autobiografico con molti richiami agli anni della gioventù. Storie ambientate in Sicilia nel secondo ‘900 e a Torino, città d’adozione, definita, non senza ammirazione, capitale dell’integrazione sociale nazionale.

Nel nordovest dell’isola siciliana, Iddu, il Monte Pellegrino, ha l’anima; faro esistenziale dotato di memoria osserva, proteso sul mare, lo scorrere lento della vicenda umana, delle sue gioie, delle sue tragedie.


A seguire aperitivo o cena a Le Fonderie Ozanam prenotando al 011 5212567.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Aperto a tutti e pubblico di settore

Gradita prenotazione.

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -




142 views

Komentarze


bottom of page