top of page

gio 18 apr

|

beeozanam

beecult | E-mail a una professoressa: come la scuola può battere le mafie

I GIOVEDÌ LETTERARI Un ciclo di incontri periodici che vedrà ospiti autori/autrici del territorio piemontese o case editrici indipendenti per condividere e diffondere cultura attraverso diverse tematiche e generi letterari.

beecult | E-mail a una professoressa: come la scuola può battere le mafie
beecult | E-mail a una professoressa: come la scuola può battere le mafie

Ora e luogo

18 apr 2024, 18:30 – 20:00

beeozanam, via Foligno, 14 - Torino

Prenota il tuo posto

E-mail a una professoressa: come la scuola può battere le mafie

con Marina Lomunno

Testimonianze e riflessioni sulla scuola scritte da persone che hanno vissuto il carcere, che collaborano con la giustizia e che, grazie all'istruzione, hanno ricostruito la propria esistenza. La scuola senza muri fisici e senza mura culturali. La scuola come principale e indispensabile strumento per sconfiggere la criminalità di stampo mafioso. «Se non aggiustate la scuola la camorra vincerà sempre perché la camorra ha paura della scuola: la camorra vive nel silenzio, la scuola insegna le parole».

I proventi dei diritti d’autore saranno devoluti ai collaboratori di giustizia che segue Fra Giuseppe Giunti.

A seguire aperitivo o cena presso Le Fonderie Ozanam prenotando al 011 5212567

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Evento gratuito aperto a tutti

Gradita prenotazione

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Condividi il modulo

bottom of page