Patto di collaborazione



beeozanam community hub nasce grazie agli interventi di riqualificazione del progetto europeo Co-City e alla stipula di un patto di collaborazione per la rigenerazione e gestione condivisa della manica ovest e del cortile dell'ex-complesso industriale.

Il patto di collaborazione, della durata di 9 anni, è stato firmato a giugno 2020 tra la Città di Torino e cinque realtà del terzo settore attive negli ambiti della della rigenerazione urbana, della sostenibilità ambientale, dell’animazione giovanile, della formazione, del multiculturalismo, dell’arte urbana e della ristorazione per il sociale.


Gli obiettivi del patto:

  • realizzazione di interventi di riqualificazione urbana per la realizzazione di uno spazio bello e accogliente caratterizzato da una forte identità legata al verde, alla sostenibilità ambientale e sociale e all’arte urbana frequentato da fasce di popolazione, dal quartiere dalla Città;

  • attivazione di progettualità collaborative tra i soggetti proponenti e altre associazioni, cittadini e volontari del quartiere al fine di costruire reti locali sui temi dell’animazione culturale e artistica, della formazione e dell’inserimento lavorativo;

  • individuazione di un percorso di condivisione per l’uso degli spazi del complesso, coerenti con i caratteri della proposta di gestione condivisa e di rigenerazione di beeozanam;

  • identificazione di beeozanam quale punto di riferimento del quartiere, aperto e inclusivo, dove prendano vita diverse forme di economie, volte all’inclusione sociale, al contrasto alle marginalità e a una rinascita culturale, su modello delle Case del Quartiere;

  • crescita di una “generazione sostenibile” attenta i temi della sostenibilità sociale e ambientale e a reti economiche circolari e giuste.


Le azioni che saranno messe in campo:

  • apertura degli spazi interni alla manica ovest, per la fruizione condivisa e gestita dalle parti, che si impegnano a metterne a disposizione l'uso ai cittadini del quartiere, per attività di interesse generale e sulla base di una calendarizzazione gestita da beeozanam;

  • l'organizzazione condivisa di un programma annuale di attività ed eventi da parte delle associazioni insediate, in particolar modo riferiti ad attività di promozione artistica/culturale, attività laboratoriale e formativa per l'inserimento lavorativo e l'autoimprenditorialità;

  • la costruzione di un calendario aperto ad accogliere proposte provenienti dalla cittadinanza del quartiere e coerenti con gli obiettivi di beeozanam, il loro coordinamento e la comunicazione attraverso appositi canali;

  • la formazione di un gruppo di valutazione e monitoraggio del progetto beeozanam community hub, che includa anche volontari e realtà che nel tempo sono entrate a far parte della rete collaborativa;

  • l'organizzazione di laboratori aperti al pubblico e corsi per piccoli gruppi, atti a ragionare su come il servizio offerto entri a far parte del "circolo economico" di beeozanam.



70 views